Chi sono

Barbara Mapelli

(Trieste, 1979).

Pittrice, fotografa, grafica e giornalista. Di madre triestina e padre milanese, vive e opera a Muggia (Trieste). Dopo la maturità al Liceo artistico di Varese e il conseguimento dell’attestato di tecnico multimediale e grafico pubblicitario alla Scuola Arte e Messaggio di Milano, nel 2007 si laurea in pittura all’Accademia di Belle Arti di Venezia con la tesi di laurea sull’artista triestino Arturo Nathan (Arturo Nathan, tra arte e psicoanalisi)

Ha seguito alcuni corsi all’Università Statale di Milano (Beni Culturali), all’Università di Trieste, all’Università Popolare di Trieste e altri corsi di aggiornamento e di formazione professionale.

Dal 2014 segue il corso di scrittura creativa con la professoressa Liviana Poropat all’Università Popolare di Trieste.

Ha collaborato e collabora con diversi importanti studi grafici, fotografici e riviste a Trieste e Milano (in particolare con il fotografo Michele dell’Utri). Dal 2005 lavora in ambito televisivo, occupandosi di grafica, montaggio e riprese video. Vincitrice di vari concorsi fotografici e grafici, tra cui: Progetta il Logo del Fonti del Vulture (premio dell’azienda e premio speciale della stampa) e il concorso fotografico Artefatto.

In ambito televisivo ha girato e montato svariati programmi televisivi trasmessi su Telecampione: Da Nord a Nord, Facciamo l’impresa, Corsia d’eccelenza (condotta dalla giornalista Anna Maria Girelli Consolaro), Sapori dal Nord, Natale in Castello e A tavola con Renzo e Lucia. Ha interamente curato e condotto dei reportage in Francia (castelli della Loira), in Germania (Foresta Nera), in Ungheria e in Italia (Territorio dell’Esagono – documentari su Canova, Giorgione).

Ha partecipato a diverse mostre collettive di pittura Milano, Trieste, Muggia, Firenze, Roma, Londra e Croazia. Tra queste: Arte/Design in Galleria (Bottega d’arte Merilino di Firenze), Il fascino dell’immagine e Arte in Roma.

Al 2006 risalgono le prime personali di fotografia: a Milano Attimi, viaggio nell’anima di Milano, patrocinata dal Comune meneghino, e a Monfalcone (Gorizia) Oltre all’immagine, nella Sala espositiva Antiche mura del Comune, Borderline al  Circolo Filologico di Milano ed Emotion nella sala espositiva Giuseppe Negrisin di Muggia.

Nel 2007 realizza un video backstage del film Barbarossa di Renzo Martinelli.

Nel 2009 pubblica una biografia sull’artista triestino Arturo Natan intitolato “Arturo Nathan, tra arte e psicoanalisi” e presenta un video documentario sulla sua vita presentato alla Deutsche Bank di Trieste in occasione della mostra delle opere del grande artista. Il documentario riporta approfondite testimonianze sull’artista da parte del critico e pittore Gillo Dorfles, della sorella Daisy Nathan Margadonna e della pittrice Mirella Schott Sbisà, moglie di Carlo Sbisà, grande amico, così come Dorfles, di Nathan. Nel video compaiono anche le poesie di Nathan e le lettere dell’artista a Carlo Sbisà.

Nel 2015 realizza il documentario inchiesta sull’inquinamento del territorio Triestino Pollution

Nel 2016 realizza la mostra personale intitolata “Emotion” nella sala espositiva Giuseppe Negrisin, con il patrocinio del Comune di Muggia; realizza in collaborazione con la curatrice Marianna Accerboni, presenta alla Biblioteca Statale S.Crise di Trieste, il documentario sull’artista triestina Leonor Fini.

 

 

Journalist, photographer, graphic designer and video-maker. I’m an artist graduate from the Academy of Fine Art of Venice. I studied cultural good from the University of Milan and Trieste. Now, I have been studying creative writing, language slovenian from the Popular University of Trieste.

I have been collaborating with important and different graphic, photo and editorial studios in Trieste and Milan. I worked on television taking charge many activity such as graphics, news, documentary, editing and shooting video. I have won various photographic and graphics competition among this:
“Design Fonti of the Vulture’s logotype” (first prize) and “Artefatto”.

I have taken part in various art exhibitions in Milan, Trieste, Rome, London, Monfalcone and Croatia and I have been made personal exhibition art on Milan, Trieste and Muggia such as:
“Attimi, viaggio nell’anima di Milano”, “Oltre all’immagine”, “Borderline” a travel on the different people, “Emotion”. Some painting has exhibited into the Merlino Gallery of Florence.

I published a book and a video biography about Arturo Nathan, an painter of Trieste, called “Arturo Nathan, tra arte e psicoanalisi”. In the documentary tells the life of this artist based on interviews with painter and art critic, Gillo Dorfels, the sister Daisy Nathan Margadonna and the painter Mirella Schott Sbisà, Carlo Sbisà’s wife. Into the video appear letters and poem, written by Nathan for him best friend Carlo Sbisà.
In 2008, for television, I made a backstage of the film “Il Barbarossa” by Renzo Martinelli.

I have made a journalistic inquiry documentary about the pollution of Trieste called “Pollution, il disastro ambientale nel Territorio Libero di Trieste”
In 2016, with the collaboration of the architect, art critic and curator Marianna Accerboni, I have presented a documentary about artist Leonor Fini.